incroci on line

Archive for novembre 2012

da incroci 25 – recensioni

Federico Rampini

ALLA MIA SINISTRA. LETTERA

APERTA A TUTTI QUELLI CHE

VOGLIONO SOGNARE INSIEME A ME

A. Mondadori, Milano 2011.

 di Daniele Maria Pegorari

Per Rampini il giornalismo è il metodo nobile per la conoscenza del mondo, col quale dar seguito alla sua prestigiosa formazione scolastica (liceo europeo di Bruxelles e laurea alla Bocconi), unita alla giovanile militanza nel Pci. Le analisi della realtà economica che Rampini è in grado di fornirci sono di una precisione e affidabilità che fanno venir voglia di prendere la matita e di glossare e studiare i suoi saggi come se si dovesse poi sostenere un esame. Ma quest’ammirazione non può impedire di segnalare la delusione con cui, immaginando di trovarmi dinanzi a una lettera aperta alla Sinistra affinché ritrovi i segni e i ‘sogni’ della propria visione alternativa, scopro invece che il libro è una giustapposizione di sei reportage dal mondo della crisi globale. Il racconto dell’attualità c’è tutto, d’accordo, ma dov’è la visione progettuale? Leggi il seguito di questo post »

Giovanni Turi su

Giulio Ferroni, Scritture a perdere, Laterza, Roma-Bari 2010

Scritture a perdere, l’agile libello pubblicato da Giulio Ferroni con Laterza nel 2010, ha avuto il merito di ravvivare il dibattito sull’ipertrofia della produzione editoriale e sullo sdoganamento di una forma romanzesca sempre meno letteraria e sempre più commercialmente digeribile (tanto che a breve distanza sono seguiti Meno letteratura, per favore! di La Porta e Non incoraggiate il romanzo di Berardinelli). Leggi il seguito di questo post »

da incroci 23 – sezione Recensioni

Silvio Ramat

IL LUNGO AMORE DEL SECOLO BREVE. SAGGI SULLA POESIA NOVECENTESCA

Franco Cesati, Firenze 2010.

Recensione e intervista a cura di Giuseppe Lupo

Leggi il seguito di questo post »

da incroci 24 – sezione Testi

Con estrema coerenza e con compatta tenuta teoretica, non da oggi Mario Lunetta riflette sulla deriva culturale dei nostri tempi e sulla necessità di affrontarla con una scrittura lontana dagli intimismi, privilegiando, invece, un assiduo lavoro sulle forme e sul linguaggio; egli si affida dunque ad una poiesis fuori degli schemi, portatrice di un discorso laico e loico, scomodo, beffardo. Impegnato nella costruzione di un’opus a tutto campo, in cui depositare i frutti della sua riflessione, ne ha affidato una tranche alle pagine della nostra rivista.

 leggi qui il poema di lunetta- a fortiori

Nella giornata dello scorso 10 luglio la redazione di «incroci» si è riunita nella splendida campagna a sud est di Bari, per dare vita ad una giornata di riflessione e di confronto. È stato un vero e proprio seminario: ciascuno dei collaboratori della rivista ha contribuito con un intervento di circa venti minuti, cui è seguito un intenso dibattito. Leggi il seguito di questo post »


«incroci» - semestrale di letteratura e altre scritture

direzione: Lino Angiuli • Raffaele Nigro • Daniele Maria Pegorari.

Acquisto e Abbonamento

Una copia: euro 10,00
Abbonamento annuale: euro 18

Modalità di acquisto:
- dal sito dell'editore (http://www.addaeditore.it/)
- versamento sul c.c. postale n. 10286706
intestato a: Adda Editore, via Tanzi, 59 - 70121 Bari

il nuovo numero di incroci

eventi: Dante, l’immaginario

disclaimer

Il blog ‘incroci on line’ non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità: per questo non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
La responsabilità degli articoli è dei rispettivi autori, che ne rispondono interamente.

Alcune immagini pubblicate nel blog sono tratte dal Web: qualora qualcuna di esse fosse protetta da diritto d’autore, vi preghiamo di comunicarcelo tramite l’indirizzo incrocionline@libero.it, provvederemo alla loro rimozione.

Al lettore che voglia inserire un commento ad un post è richiesto di identificarsi mediante nome e cognome; non sono ammessi nickname, iniziali, false generalità.
Commenti offensivi, lesivi della persona o facenti uso di argomenti ad hominem non verranno pubblicati.
In ogni caso ‘incroci on line’ non è responsabile per quanto scritto dai lettori nei commenti ai post.