incroci on line

Archive for febbraio 2013

incroci26-copertina

Mercoledì 6 marzo
ore 18.30
caffè culturale BaTaFoBrLe                                                                                                                                       (presso il ristorante Terranima)                                                                                                                  via Putignani 213/215, Bari

Barisiens & Parisiens: la rivista letteraria «incroci»
con Daniele M. Pegorari e Gabriella Montanari

 

Il ciclo degli “incontri po/meridiani”, promossi dal Caffè
culturale BaTaFoBrLe, annesso al ristorante Terranima (via
Putignani 213/215, Bari) e curati da Lino Angiuli e Milica
Marinkovic, arriva al suo sesto appuntamento.

Per comprensibili esigenze organizzative, è gradita la prenotazione. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

incroci26-copertinaLa Libreria CHIARITO, Monopoli                                                             ADDA Editore,  Bari

presentano

 

incroci

rivista semestrale di letteratura e altre scritture


Leggi il seguito di questo post »

Questo slideshow richiede JavaScript.


In copertina e nelle pagine interne questo numero di «incroci» ha ospitato riproduzioni di opere dello scultore Gianfranco De Palos, nato a Roma nel 1942 e residente dal 1973 a Sesto San Giovanni; si tratta di un artista completo, proveniente da studi classici e musicali, completati poi dalla frequentazione della Scuola degli Artefici presso l’Accademia di Brera, sotto la guida dello scultore E. Calvelli. Successivamente si è dedicato anche alla ceramica nel laboratorio del maestro Bepy Tay a Vedano al Lambro.

Piera Mattei, Amedeo Anelli e Lino Angiuli ci guidano alla conoscenza di questo artista con alcune brevi note critiche.

 

Come da consuetudine, presso la pagina ‘Materiali ed Extra’ i nostri lettori possono leggere “la bottega di incroci”, l’inserto creativo che la nostra rivista ospita a partire dal numero 19. Composto a più mani e affidato ad artisti e scrittori  sempre diversi, esso è dedicato ad uno dei temi che attraversano l’intero fascicolo.

Per questo numero 26 la “bottega di Incroci” presenta: 

Una memoria per amico ovvero quattro quarti di PIL (Prodotto Interamente Libero)

testi e opere di Hernán Castellano Girón, con una nota introduttiva di Lino Angiuli

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

una riflessione di Gianni Lenoci

Ospitiamo molto volentieri una riflessione su musica e improvvisazione di Gianni Lenoci, pianista compositore, coordinatore del Dipartimento di Nuove Tecnologie e Linguaggi Musicali presso il Conservatorio Musicale di Monopoli. Cogliamo inoltre l’occasione per ricordare che il numero 26 di incroci ospita “Quattro mani per quattro stagioni”, poemusica di Gianni Lenoci e Lino Angiuli: un incrocio di note e versi,  che saranno oggetto di una performance da tenersi presso il suddetto Conservatorio di Monopoli*. Leggi il seguito di questo post »


da incroci 26

cronaca di un convegno di Antonella Squicciarini

In occasione della ‘Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore’ promossa dall’Unesco, il 23 e il 24 aprile 2012 si è tenuto a Bari il convegno sul libro e la lettura “Biblìon. Un bene comune del XXI secolo”, grazie a un’originale triangolazione fra l’Università degli studi “A. Moro”, la sezione pugliese dell’Associazione Italiana Biblioteche e l’Associazione Pugliese Editori. Si è trattato del primo tentativo di chiamare alla riflessione e al confronto l’intera filiera della lettura come produzione/consumo di beni materiali (i libri, analogici o digitali) e immateriali (la ricerca, l’insegnamento, il senso critico), nella convinzione che senza un ‘ecosistema della conoscenza’ sia impensabile un vero progresso civile, sociale ed economico. Di questo convegno, che si è svolto sotto il patrocinio della Commissione Nazionale Unesco e del MIUR, leggiamo la sintesi redatta da Antonella Squicciarini. Leggi il seguito di questo post »

da incroci 26 – recensioni

terramadre

Andrea Temporelli, TERRAMADRE

Il ponte del sale, Rovigo 2012

di Alida Airaghi 

 

Sei sezioni compongono questo libro di Andrea Temporelli, contrassegnate da titoli che rimandano alla natura o al dominio dello spirito, temi che si rincorrono e intrecciano in tutto il volume. Una natura sempre in bilico tra promessa e minaccia, seduzione e sfida («Certe mattine il cielo è una promessa», «il ticchettio spaventa i nidi, il vento / turbina foglie e lacera giornali, / promette brace fuoco e zolfo»), provocando fantasmagoriche allucinazioni mentali («crepita il fuoco e accresce in mostri / piccoli insetti»), a cui il poeta oppone una dignitosa ed esplorativa resistenza: «lui rimarrà lì immobile ad attendere», «io assisto allo spettacolo da qui, / semplicemente. / … non attendo nessuno / non ho nulla da dire / piuttosto prendo appunti». Una natura che comunque è testimone e partecipe dello srotolarsi della storia, universale nei millenni, e particolare nei giorni della quotidianità: «Non indugiare adesso / ai piedi di quelli che furono / muraglie di ghiaccio in ritiro, / acquitrini malsani, / foreste celtiche e poi / avamposti  d’impero». Leggi il seguito di questo post »


«incroci» - semestrale di letteratura e altre scritture

direzione: Lino Angiuli • Raffaele Nigro • Daniele Maria Pegorari.

Acquisto e Abbonamento

Una copia: euro 10,00
Abbonamento annuale: euro 18

Modalità di acquisto:
- dal sito dell'editore (http://www.addaeditore.it/)
- versamento sul c.c. postale n. 10286706
intestato a: Adda Editore, via Tanzi, 59 - 70121 Bari

il nuovo numero di incroci

eventi: Dante, l’immaginario

disclaimer

Il blog ‘incroci on line’ non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità: per questo non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
La responsabilità degli articoli è dei rispettivi autori, che ne rispondono interamente.

Alcune immagini pubblicate nel blog sono tratte dal Web: qualora qualcuna di esse fosse protetta da diritto d’autore, vi preghiamo di comunicarcelo tramite l’indirizzo incrocionline@libero.it, provvederemo alla loro rimozione.

Al lettore che voglia inserire un commento ad un post è richiesto di identificarsi mediante nome e cognome; non sono ammessi nickname, iniziali, false generalità.
Commenti offensivi, lesivi della persona o facenti uso di argomenti ad hominem non verranno pubblicati.
In ogni caso ‘incroci on line’ non è responsabile per quanto scritto dai lettori nei commenti ai post.