incroci on line

Archive for febbraio 2014

CLAUDIO GIUNTA, UNA STERMINATA DOMENICA

IL MULINO, BOLOGNA 2013

di Alida Airaghi

 

Il titolo del volume è tratto da un verso di Vittorio Sereni, e l’ autore così giustifica la sua scelta:      “ ‘una sterminata domenica’ mi è sembrata una perfetta definizione dell’Italia: come se, seduti a cavalcioni delle Alpi, si guardasse verso sud, e l’intera penisola restituisse allo sguardo quest’immagine di placida, inerte ferialità”. Un’ Italia feriale, “irredimibile”, quindi, quella raccontata – un po’ con rabbia e indignazione, un po’ con rassegnata ironia e divertita leggerezza – da Claudio Giunta in questi dodici saggi, accomunati dalla prospettiva “di chi non guarda le cose dal di fuori ma è implicato in ciò di cui scrive: un osservatore partecipante”. Leggi il seguito di questo post »

  • In: riflessioni
  • Commenti disabilitati su SCRITTURA, EDUCAZIONE E LIBERTÀ

di Daniele Maria Pegorari

logo incrociGentili e meno gentili lettori del blog di «incroci»,

è forse opportuno ricordare che questo è un blog moderato, non nel senso politico del termine, ma nel suo senso tecnico e filosofico. Tecnicamente moderato, perché appartiene a quella categoria di blog in cui gli interventi (come avviene nelle ‘lettere al direttore’ della carta stampata), prima di essere pubblicati, vengono filtrati da un redattore, il quale non ha il mandato di giudicare i contenuti culturali o la pertinenza con l’argomento del forum o la qualità dell’articolazione concettuale, bensì quello di verificare se il commento risponde al galateo che si conviene a delle donne e a degli uomini di lettere. Filosoficamente moderato, perché, come ci ricorda Mario Perniola nello splendido saggio einaudiano Contro la comunicazione, è proprio del filosofo mettere da parte ogni aggressività, non limitarsi a riconoscere il diverso, ma riuscire a comprendere l’irriducibilmente differente. Con ogni evidenza, un lit-blog, un blog letterario come il nostro non può che essere un luogo in cui le opinioni sui fatti culturali si possono esprimere entro questi precisi limiti alla libertà. Leggi il seguito di questo post »

 

di Lino Angiuli

 

In effetti, servono dosi massicce di lucida attenzione per evitare che certe occasioni e certi anniversari possano attivare la sindrome della “secchia rapita” caratterizzata da una rumorosa sintomatologia non scevra di rischi feticistici o provincialistici.

Per un uomo-poeta che ha saputo mettere insieme il Sud e l’Europa (che prodezza!), si può e si deve applicare un approccio in grado di coniugare salentinità (pugliesità direi o, ancora meglio, meridianità) e mondo (visto che tramite la porta aperta sulla Spagna, grazie alla sua lezione e al principio dei vasi comunicanti, si è aperta anche una finestra sul continente ispanofono dell’America latina). Leggi il seguito di questo post »

 

di Salvatore F. Lattarulo

 

Restituire la memoria del leccese Vittorio Bodini a Lecce è una di quelle tautologie provincialotte da cui bisogna pure che ci si curi una buona volta. Come si fa con certe fastidiose malattie che, a furia di trascurarle, diventano croniche e, alla fine, irreversibili. Giorni fa è apparsa sull’edizione di Lecce del “Nuovo Quotidiano di Puglia”, giornale di punta del Salento, un’intervista a Valentina Bodini. Il succo era questo: la figlia del poeta che vive e lavora a Roma può essere una eccellente testimonial delle celebrazioni del centenario bodiniano in programma a Lecce e dintorni. Un auspicio che però capovolge i termini del problema. Leggi il seguito di questo post »

incroci terranima 2013-14

venerdì 7 febbraio  

alle ore 18,30

PAROLE DELLA/DALLA SHOAH

presentazione dell’antologia MARGHERITE AD AUSCHWITZ. Poesie sulla Shoah, a cura di Valeria M.M. Traversi

La presentazione, in presenza della curatrice, sarà accompagnata dalle letture di Aldo Calò Gabrieli e dagli interventi musicali di Flavio Maddonni.

 Qui trovi il programma completo del ciclo “incroci po/meridiani”:  programma 2013-14

 


«incroci» - semestrale di letteratura e altre scritture

direzione: Lino Angiuli • Raffaele Nigro • Daniele Maria Pegorari.

Acquisto e Abbonamento

Una copia: euro 10,00
Abbonamento annuale: euro 18

Modalità di acquisto:
- dal sito dell'editore (http://www.addaeditore.it/)
- versamento sul c.c. postale n. 10286706
intestato a: Adda Editore, via Tanzi, 59 - 70121 Bari

il nuovo numero di incroci

eventi: Dante, l’immaginario

disclaimer

Il blog ‘incroci on line’ non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità: per questo non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
La responsabilità degli articoli è dei rispettivi autori, che ne rispondono interamente.

Alcune immagini pubblicate nel blog sono tratte dal Web: qualora qualcuna di esse fosse protetta da diritto d’autore, vi preghiamo di comunicarcelo tramite l’indirizzo incrocionline@libero.it, provvederemo alla loro rimozione.

Al lettore che voglia inserire un commento ad un post è richiesto di identificarsi mediante nome e cognome; non sono ammessi nickname, iniziali, false generalità.
Commenti offensivi, lesivi della persona o facenti uso di argomenti ad hominem non verranno pubblicati.
In ogni caso ‘incroci on line’ non è responsabile per quanto scritto dai lettori nei commenti ai post.