incroci on line

Archive for settembre 2014

logo incrociPomeridiani 2014-15

venerdì 26 settembre 2014 

alle 18,30

“Russia chiama Bari risponde”

Omaggio a Bulat Okudzahava

Parole e musica a cura di
Stefania Sini, Michail Talalay, Roberto Talamo

Il nuovo ciclo di “incroci po/meridiani”, organizzato dal Caffè culturale BaTaFoBrLe in collaborazione con «incroci», rivista semestrale di letteratura e altre scritture, edita da Adda e diretta da Lino Angiuli, Raffaele Nigro e Daniele Maria Pegorari, si inaugura con un incontro musicale dedicato al cantautore e poeta russo Bulat Okudzahava, figura dalla storia personale estremamente travagliata e dall’indiscutibile talento riconosciutogli sia in campo artistico, sia in ambito letterario.

L’omaggio è curato da Stefania Sini, ricercatrice presso il Dipartimento di studi umanistici dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale «Amedeo Avogadro», Michail Talalay, responsabile per le iniziative culturali del Patriarcato di Mosca a Bari e Roberto Talamo, musicista, teorico della letteratura e docente.

L’incontro si concluderà con la degustazione di “Boccate di Puglia”, gentilmente offerta da rinomate cantine pugliesi e da Terranima.

Si allega il programma completo: programma 2014-15

Pagina dedicata agli Incroci po/meridiani

 da incroci 29, sezione ‘Saggi’

STRATIGRAFIE TESTUALI DELLA “GRANDE BELLEZZA”

   Un intervento di Daniele Maria Pegorari

 

Al culmine di una formidabile serie di premi cinematografici internazionali, La grande bellezza di Paolo Sorrentino ha ricevuto anche l’Oscar 2014 come miglior film straniero, spinto certamente dal fascino di una fotografia inusuale per il cinema italiano e dall’interpretazione magistrale degli attori, Tony Servillo in testa. La pellicola ha diviso, ça va sans dire, la critica italiana, soprattutto in ordine ai debiti che essa contrae con La dolce vita, col conseguente dibattito intorno all’ossessione dell’originalità.

Nelle pagine che seguono si propone una riflessione – laica e filologica – intorno alla scrittura del film, nella quale, accanto al capolavoro felliniano, compare una ricca rete di allusioni letterarie, musicali e figurative, che ne fa uno dei ‘ragionamenti’ più amari e consapevoli della post-realtà contemporanea. C’entra qualcosa il misterioso ringraziamento rivolto dal regista a Maradona?

 leggi qui il saggio di Daniele Maria Pegorari

 

 

DANIELE PICCINI, INIZIO FINE

CROCETTI, MILANO 2013

 

di Alida Airaghi

 

Il titolo di questa raccolta poetica di Daniele Piccini (Città di Castello, 1972) ben riassume il tema  unificante delle varie sezioni: una riflessione pacata, malinconica, di meditativa interrogazione sul significato dell’esistenza, nel suo sorgere e nel suo finire. La morte, quindi, “Solo la morte le contiene tutte/ le infinite varianti delle storie”, “ Pensa: occuparsi solo della fine,/ non ingannare o ingannarsi di dare/ inizio ad altro che si finga nuovo”, “Dopo la morte la vita è un immenso/ geroglifico opaco traversato/ da segni incomprensibili”. Leggi il seguito di questo post »

da incroci 29, sezione ‘schede’ 

Luca MastrantonioINTELLETTUALI DEL PIFFERO.

COME ROMPERE L’INCANTESIMO DEI PROFESSIONISTI DELL’IMPEGNO

Marsilio, Venezia 2013.


di Sergio D’Amaro

 Questo di Mastrantonio è un pamphlet senz’altro brillante, informato fino allo scrupolo documentario, sostenuto da un nobile intento etico. Saltano subito all’occhio i 34 anni dell’autore e la sua già prestigiosa collocazione editoriale (è responsabile de ‘La Lettura’ per il Corriere della Sera), applicata ad un trampolino di eccellenza e di visibilità. In forza anche di questo, Mastrantonio ha scrutato con cognizione di causa e con raro vigore polemico l’orizzonte del dibattito culturale che fa testo in Italia, a far corso dall’inizio dell’epoca berlusconiana. L’arena è stata ed è dominata da personaggi che hanno acquisito autorevolezza grazie alla grancassa assicurata soprattutto dai talk show televisivi, il più grande mezzo di convinzione di massa, ma anche il più rischioso in termini di coerenza e di affidabilità in tempi di acceso, nevrotico trasformismo.

Leggi il seguito di questo post »


«incroci» - semestrale di letteratura e altre scritture

direzione: Lino Angiuli • Raffaele Nigro • Daniele Maria Pegorari.

Acquisto e Abbonamento

Una copia: euro 10,00
Abbonamento annuale: euro 18

Modalità di acquisto:
- dal sito dell'editore (http://www.addaeditore.it/)
- versamento sul c.c. postale n. 10286706
intestato a: Adda Editore, via Tanzi, 59 - 70121 Bari

il nuovo numero di incroci

eventi: Dante, l’immaginario

disclaimer

Il blog ‘incroci on line’ non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità: per questo non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
La responsabilità degli articoli è dei rispettivi autori, che ne rispondono interamente.

Alcune immagini pubblicate nel blog sono tratte dal Web: qualora qualcuna di esse fosse protetta da diritto d’autore, vi preghiamo di comunicarcelo tramite l’indirizzo incrocionline@libero.it, provvederemo alla loro rimozione.

Al lettore che voglia inserire un commento ad un post è richiesto di identificarsi mediante nome e cognome; non sono ammessi nickname, iniziali, false generalità.
Commenti offensivi, lesivi della persona o facenti uso di argomenti ad hominem non verranno pubblicati.
In ogni caso ‘incroci on line’ non è responsabile per quanto scritto dai lettori nei commenti ai post.