incroci on line

Archive for the ‘arte’ Category

copertina33

da Incroci 33

 

Estetica della fotografia.
Da un peccato originale ai problemi dello stile

 

 un saggio di Pio Tarantini

Le problematiche legate alla definizione del concetto di estetica, soprattutto in rapporto al linguaggio della fotografia, sono numerose e complesse: attraverso un excursus che parte dai concetti di base, Pio Tarantini approda alle riflessioni più attuali sulla lettura dell’immagine fotografica secondo possibili canoni estetici. Pio Tarantini (Torchiarolo, 1950) è un rappresentante della fotografia italiana in quanto autore e studioso; alle sue numerose esposizioni affianca il ruolo di docente di linguaggio fotografico e di pubblicista. Il suo più recente volume è la raccolta di articoli Fotografia araba fenice. Note sparse tra fotografia, cultura e il mestiere di vivere (Quinlan, Bologna 2014).

 Leggi qui l’articolo: Pio Tarantini. Estetica della fotografia 

Annunci

CECILIA MANGINI_Visioni e passioni_mail (1)

di Daniele Maria Pegorari

 

Un dono inaspettato, come quelli che possono capitarti in Terra di Bari e che ti lasciano un sentimento di gratitudine, spesso accompagnato dall’imbarazzo di saperti un tantino immeritevole di tanta grazia. È così Bari, così i suoi dintorni: distratti, un tantino cinici, sempre in fuga verso il futuro; poi ad un tratto ti ritrovi una sorpresa tutta fatta di eleganza, sensibilità, decoro e fantasia. E la meraviglia in questi giorni, in città, è la mostra fotografica della documentarista Cecilia Mangini (Mola di Bari, 1927), una leggenda vivente, la collaboratrice di Pier Paolo Pasolini, di Ernesto De Martino e di Lino Del Fra, suo marito. Leggi il seguito di questo post »

DE GAETANO-foto

lo Studio d’Arte Fedele (Monopoli, via Mazzini 47)

presenta la mostra di Cristiano De Gaetano

LA BELLEZZA COME DONO

Inaugurazione Venerdì 20 Dicembre 2013

ore 19,00

La mostra è visitabile fino al 28 febbraio 2014 (dal lunedì al sabato: 10,00-12,00; 16,00-19,00).

in collaborazione con la rivista Incroci

 

Cristiano De Gaetano, artista tarantino nato nel 1975, è scomparso prematuramente lo scorso maggio. Artista esuberante, noto sul territorio nazionale, utilizzava la cera pongo nei suoi lavori. 
Sull’ultimo numero di «incroci», in uscita in questi giorni, scrive di lui Francesco Giannoccaro e vengono pubblicate alcune sue opere.

Leggi il seguito di questo post »

FRANCESCO GIULIANI

Bimillenari scrittori e altri pretesti. Prose creative sui francobolli del Regno d’Italia

Edizioni del Rosone, Foggia 2013

di Maria Rosaria Cesareo

Questo slideshow richiede JavaScript.

«Nulla rende lo spirito angusto e geloso come l’abitudine di fare una collezione», scriveva Stendhal nelle Passeggiate romane (1829).

Ipotesi in parte condivisibile quella di Stendhal: il grande rischio del collezionista è quello che l’hobby possa sfociare in una forma di dipendenza, quella maniacale abitudine così prossima alla patologia da sfiorare la cosiddetta sindrome da accumulo compulsivo. Quanto alla gelosia, Stendhal ne avrebbe ben donde: i collezionisti sono gelosissimi del loro tesoretto. Fortunatamente, i collezionisti estremi (bibliomani, cartomani e via… accumulando) non sono poi così tanti e, con tutto il rispetto per il grande scrittore, riteniamo di poterlo garbatamente smentire affermando che il collezionismo è, o quantomeno può diventarlo, una sana abitudine. Leggi il seguito di questo post »

gacina leopardiCome da consuetudine, presso la pagina ‘Materiali ed Extra’ i nostri lettori possono leggere “la bottega di incroci”, l’inserto creativo che la nostra rivista ospita a partire dal numero 19. Composto a più mani e affidato ad artisti e scrittori  sempre diversi, esso è dedicato ad uno dei temi che attraversano l’intero fascicolo.

Per questo numero 27 la “bottega di Incroci” presenta: 

Infinitamente Giacomo. 

un omaggio a Leopardi a cura di Giuliana Lucchini con un pensiero artistico di Lucio Gacina

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.


In copertina e nelle pagine interne questo numero di «incroci» ha ospitato riproduzioni di opere dello scultore Gianfranco De Palos, nato a Roma nel 1942 e residente dal 1973 a Sesto San Giovanni; si tratta di un artista completo, proveniente da studi classici e musicali, completati poi dalla frequentazione della Scuola degli Artefici presso l’Accademia di Brera, sotto la guida dello scultore E. Calvelli. Successivamente si è dedicato anche alla ceramica nel laboratorio del maestro Bepy Tay a Vedano al Lambro.

Piera Mattei, Amedeo Anelli e Lino Angiuli ci guidano alla conoscenza di questo artista con alcune brevi note critiche.

 

Come da consuetudine, presso la pagina ‘Materiali ed Extra’ i nostri lettori possono leggere “la bottega di incroci”, l’inserto creativo che la nostra rivista ospita a partire dal numero 19. Composto a più mani e affidato ad artisti e scrittori  sempre diversi, esso è dedicato ad uno dei temi che attraversano l’intero fascicolo.

Per questo numero 26 la “bottega di Incroci” presenta: 

Una memoria per amico ovvero quattro quarti di PIL (Prodotto Interamente Libero)

testi e opere di Hernán Castellano Girón, con una nota introduttiva di Lino Angiuli

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 


«incroci» - semestrale di letteratura e altre scritture

direzione: Lino Angiuli • Raffaele Nigro • Daniele Maria Pegorari.

Acquisto e Abbonamento

Una copia: euro 10,00
Abbonamento annuale: euro 18

Modalità di acquisto:
- dal sito dell'editore (http://www.addaeditore.it/)
- versamento sul c.c. postale n. 10286706
intestato a: Adda Editore, via Tanzi, 59 - 70121 Bari

il nuovo numero di incroci

eventi: Dante, l’immaginario

disclaimer

Il blog ‘incroci on line’ non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità: per questo non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
La responsabilità degli articoli è dei rispettivi autori, che ne rispondono interamente.

Alcune immagini pubblicate nel blog sono tratte dal Web: qualora qualcuna di esse fosse protetta da diritto d’autore, vi preghiamo di comunicarcelo tramite l’indirizzo incrocionline@libero.it, provvederemo alla loro rimozione.

Al lettore che voglia inserire un commento ad un post è richiesto di identificarsi mediante nome e cognome; non sono ammessi nickname, iniziali, false generalità.
Commenti offensivi, lesivi della persona o facenti uso di argomenti ad hominem non verranno pubblicati.
In ogni caso ‘incroci on line’ non è responsabile per quanto scritto dai lettori nei commenti ai post.